sabato 12 settembre 2015

Una palette al giorno leva la noia di torno #1


Se mi seguite sulle pagina saprete che da una settimana circa ho cominciato una collaborazione in tema makeup con un' altra blogger ovvero Athena makeup and beauty.


Entrambe abbiamo sentito la necessità di sfruttare maggiormente i vari cosmetici che abbiamo a casa in quanto non possono rimanere nel mobile a fare la muffa e di conseguenza abbiamo deciso di realizzare ogni giorno un makeup con una palette a nostra scelta.

Dato che abbiamo poche palette in comune, la scelta di quale usare è autonoma tuttavia abbiamo comunque pensato che la collaborazione fosse un modo per tenerci costanti in questo impegno di utilizzo di tutto ciò che abbiamo.

Si è pensato però che, per chi non ci segue in pagina, è carino fare dei post riassuntivi dei makeup realizzati in settimana. 
Per problemi vari ed eventuali, questi makeup non vedranno la luce ogni giorno ma quando abbiamo la possibilità li realizziamo e li condividiamo con voi!

Ma bando alle ciance e diamo il via al recap della settimana che consta di ben quattro makeup!

Per la base ho sempre fatto ricorso al fondo Fit Me di Maybelline nel numero 105, correttore Fit Me di Maybelline alternato al Camouflage Cream di Catrice, cipria Tone Correcting di Elf , primer occhi di essence I <3 Stage e come mascara il Better Than Sex di Too Faced.

Lunedì 7 settembre 2015


La decisione di cominciare questa collaborazione è stata un po' improvvisa e così non sapendo che cosa fare, ho preso una palette da me realizzata depottando vari ombretti Kiko e Essence.
Purtroppo non ho la benché minima idea di quali siano i nomi o i numeri degli ombretti, ma spero possa esservi utile un' indicazione approssimativa dei colori.

Neanche a farlo apposta, il primo giorno abbiamo realizzato due makeup con colori praticamente opposti: Erica ha utilizzato una palette di freddi ricorrendo ad argento fucsia e lilla mentre io ai miei amati colori caldi (che vanno contro il mio essere Inverno Profondo Soft, ma non diciamolo ad Annalisa Makeup Pleasure!) 

Per il makeup ho sfumato un arancione opaco di Kiko (138 dei mono) nella piega che poi ho definito maggiormente con un marrone freddo opaco sempre di Kiko ovvero il 131 dei mono.
Ho applicato ai lati della palpebra mobile un ombretto mono di essence, che ormai è fuori produzione, mentre al centro un oro caldo n° 102 di Kiko.
Wow li ho ricordati tutti!
Ho definito l' occhio con l' eyeliner in gel di Kiko mentre per la rima ciliare interna inferiore ho utilizzato una matita multiplay verde bosco nel numero 02 di Pupa.  

Come blush ho utilizzato lo stesso ombretto arancio utilizzato nella piega e come terra Chocolic di Neve Cosmetics mentre sulle labbra ho applicato la Pastello Magnolia di Neve Cosmetics.

Mercoledì 9 settembre 2015


Mentre Erica per il suo compleanno sfoggiava uno dei rossetti più belli di sempre ovvero Ruby Woo di Mac, io mi son buttata nuovamente su un makeup colorato, ispirandomi ad un trucco che avevo trovato su Instagram e che mi aveva particolarmente colpito. Naturalmente il risultato è stato completamente diverso ma comunque mi è piaciuto anche se la resa in foto ha fatto scemare un po' i colori.

Per il makeup in questione ho utilizzato la palette Different di Mulac una palette per la quale che amo e odio. La qualità è veramente ottima ma mi da sempre la sensazione che le manchi qualcosa...boh, forse sono io che sono pazza!

Comunque tornando a noi per realizzare il makeup ho sfumato nella piega dell' occhio Toast con un pizzico di Bubble ed in seguito, in modo molto definito e non sfumato, ho applicato sulla palpebra mobile i colori, in successione a partire dagli angoli interno ed esterno, Titanic, Jade, come transizione, ed infine Blitz al centro per dare luce al tutto. Ho definito la rima esterna ciliare superiore con Off senza però allungarlo troppo.

Sulle guance ho applicato Treat di Makeup Revolution, come terra nuovamente Chocolic di Neve Cosmetics mentre sulle labbra un miscuglio tra Nude-ist delle Rouge Edition Velvet di Bourjois e Oh So Matt! dei longlasting di Essence.

Giovedì 10 settembre 2015



Anche il giovedì io e Erica ci siamo buttati su colori praticamente opposti: mentre io ho scelto di utilizzare colori sgargianti, lei ha fatto ricorso a colori cupi ma intensi.

Questo è il makeup che mi è piaciuto meno e ho faticato a capire cosa non andasse ma poco alla volta ne son venuta a capo: non è un caso che per l' armocromia sono un Inverno Profondo Soft, su di me i colori brillanti fanno veramente cagare, soprattutto se utilizzati in combo tra loro...
Se a questo aggiungiamo ombretti che non collaborano perché troppo polverosi e errori da principianti il risultato è uno sfacelo cosmico.

Giusto a titolo informativo vi indico i colori che ho usato, tutti presi dalla palette Intensissimi di Neve Cosmetics.
Ho applicato sulla palpebra mobile, a partire dall' angolo interno, gli ombretti Bananas e Magma che ho poi sfumato insieme a Diva verso l' esterno. Lungo la rima ciliare inferiore ho applicato nei due estremi il colore Velvet mentre al centro Acquario. Ho applicato un eyeliner viola di Kiko che ormai non è più in produzione, e ho fatto in modo che si congiungesse ai due estremi dell' occhio a Velvet (peccato che su di me questo metodo faccia schifo e mi faccia sembrare l' occhio a palla, che stupidamente ho enfatizzato con una matita bianca all' interno della rima ciliare inferiore).

Come se non bastasse sul viso ho applicato in maniera abominevole il Contouring blush & bronzer di Elf nella tonalità St. Lucia mentre sulle labbra ho utilizzato la tinta Stay Matt di essence nella tonalità Soft Nude, anch' essa fuori produzione.

Venerdì 11 settembre 2015



Dopo aver combinato un disastro pieno zeppo di colori accostati a caso, sono ritornata nella mia comfort zone di trucchi nude ma intensi mentre Erica ha deciso di cimentarsi in un arcobaleno cromatico sfruttando uno dei suoi regali di compleanno.

Come detto appunto ho fatto ritorno con la coda fra le gambe ai miei amati nude e quale palette usare per un makeup nude se non una Naked? Era da tempo che mi frullava in testa l' idea di realizzare un makeup con la Naked 3 di Urban Decay ma puntualmente mi ritrovavo attaccata alle mani una palette arcobalenosa e quindi ho sempre rimandato. Morale della favola: i disastri servono a qualcosa.
Il makeup che ho realizzato è nettamente differente da quello che avevo pensato ma chi se ne frega, mi piace lo stesso!

Ho sfumato nella piega l' ombretto Limit che ho successivamente intensificato, soprattutto in prossimità della piega con Nooner. Sulla palpebra ho applicato Burnout intensificato lievemente nella parte finale con Darkside mentre ho scurito l' angolo esterno con Blackheart. Ho completato il trucco con una bella e avvincente riga di eyeliner sempre in gel sempre di Kiko.

Ho scolpito gli zigomi e dato un po' di colore alle guance col Contouring blush & bronzer di Elf mentre sulle labbra ho applicato Mehr di Mac perché se parliamo di Comfort Zone lui non può assolutamente mancare!

Spero che questa idea vi piaccia e che i nostri makeup possano esservi comunque di ispirazione!
Alla prossima settimana!

Qui potete dare un' occhiata alla settimana makeupposa di Erica!