mercoledì 9 settembre 2015

Recensione [Fraulein 38 - 12 pcs Top Quality Gold Brushes Set]


Spesso possedere buoni cosmetici non è abbastanza per realizzare un buon makeup, è necessario, infatti, utilizzare gli strumenti giusti.
Un set di pennelli completo e come Dio comanda è spesso sinonimo di cifre esorbitanti che una neofita del makeup ma anche una semplice appassionata col portafogli vuoto di certo non può permettersi e così ci vengono incontro diversi brand che propongono set davvero interessanti a prezzi praticamente irrisori.


Quando ho scoperto di avere i numeri (letteralmente) per poter collaborare con Fraulein 3°8 non mi son lasciata sfuggire l' occasione.
Non avevo mai provato nulla di questo marchio prima d'ora ma avevo letto buone recensioni sia sui set di pennelli, davvero completi ed economici, sia sulle palette da 80 e più colori.
Possedendo già un tripudio di palette e desiderando ardentemente da tantissimo tempo un set di pennelli ho deciso di optare per questa tipologia di prodotto. Entro il budget che mi era stato proposto vi rientravano diversi set, alcuni dei quali davvero ricchi tuttavia la mia scelta è ricaduta su uno dei set più piccoli ma completi che si presentava in maniera migliore.
Sto parlando del set dorato da 12 pezzi Top Quality, un set composto per l' appunto da 12 pezzi e un astuccio porta pennelli.

La mia scelta è stata dettata da un paio di fattori: da una parte avevo realmente bisogno di un kit di pennelli pratico da portare con me anche in viaggio (cosa che ho effettivamente fatto), dall' altra ho pensato che sarebbe stato maggiormente utile a voi lettrici leggere di un kit che contenesse i pennelli essenziali per un makeup senza esagerare.

Dal momento in cui mi è stato inviato il kit, è trascorso praticamente un mese fino alla ricezione: i tempi sono decisamente lunghi e anche i prezzi delle spedizioni che variano in funzione del peso e non sono tracciate (parlo delle standard).
Il set è giunto a me ben imballato e avvolto in diverse buste per evitare che i pennelli si danneggiassero. Tutto sommato un buon servizio.

Quello che più mi ha colpito al momento dell' apertura del pacchetto è stato il tanfo di plastica cinese che proveniva dall' astuccio. Non son riuscita ad avvicinarmi ai pennelli per i successivi due giorni durante i quali ho lasciato l' astuccio aperto per far passare il tanfo.
Ringraziando il cielo la puzza se ne è andata e, finalmente, ho potuto analizzare meglio i pennelli.

L' astuccio è veramente ben fatto. Si apre tramite una zip e consta di tre scomparti due dei quali sono parte integrante dell' astuccio mentre il terzo costituisce un sacchettino a sé che è possibile anche staccare. I due scomparti laterali sono composti da tasche in cui sono inseriti i pennelli disposti per tipologia e finalità.
L' esterno dell' astuccio è di plastica con la scritta Fraulein 3°8 bianca stampata mentre l' interno è di stoffa, tutto in nero così da apparire anche professionale, cosa che non guasta.



Secondo quanto è scritto sul sito questi pennelli sono in setole animali e per questo sono definiti top quality. Non saprei dire se è vero o meno, sicuramente ve ne sono alcuni interamente sintetici ma altri, ad esempio il duofibre, quasi sicuramente contiene setole animali.
Il sito enfatizza la presa ergonomica cosa che sinceramente mi vede abbastanza scettica dato che a me sembra che l' impugnatura sia simile a qualsiasi altro pennello esistente.
Il design è molto semplice ma elegante: tutti i pennelli constano di un manico nero che al tatto sembra quasi gommato, con su stampato il logo del marchio, e di una giunzione, tra manico e setole, in oro. Le setole dei vari pennelli hanno colori diversi a seconda del pennello: probabilmente questa distinzione scandisce anche la differenza tra i pennelli in setole sintetiche da quelli in setole animali
Praticamente quasi tutti i pennelli, soprattutto quelli dalle setole disposte in maniera più ampia tipo quello da sfumatura o da cipria, hanno perso setole fin da subito. Già solo "spolverandoli" sulla mano per valutarne la morbidezza quando mi son stati recapitati hanno rilasciato diverse setole e quando li ho lavati punto e peggio. Niente di eclatante, questo è vero, ma pur sempre fastidioso.
Tutti i pennelli sono morbidissimi, davvero piacevoli da utilizzare ma ora andiamo ad analizzarli nello specifico partendo dai pennelli per il viso a terminare con quelli per occhi.
Ho utilizzato questi pennelli tutto questo mese quindi credo di essermi fatta un' opinione completa.



Il pennello da cipria, con setole nere, ha una sezione abbastanza ampia che permette alle setole, non molto fitte, di prendere la classica forma a goccia che caratterizza questi pennelli. Direi che questo pennello ha una media dimensione, è infatti più piccolo del mio classico pennello da cipria, tuttavia svolge bene il suo lavoro in quanto rende agevole l' applicazione della cipria e permette di sfumarla in modo omogeneo. Il pennello risulta molto morbido al tatto anche durante l' applicazione.



Il pennello da fondo, quello a lingua di gatto, presenta delle setole mediamente rigide che quindi distribuiscono bene il prodotto, non lasciano strisciate di colore, e riescono a piegarsi abbastanza da raggiungere punti più difficili.In genere non amo l' applicazione con questo tipo di pennello perché secondo me rilascia troppo prodotto e l' effetto finale è un mascherone, tuttavia con questo pennello questa cosa non è accaduta anzi il risultato è stato molto naturale.



Il pennello da blush/terra è caratterizzato da setole bianche veramente morbide che seguono bene le forme del viso. Io l' ho usato principalmente per la terra in quanto l' ho trovato dimensioni giuste per scolpire il viso in quanto presenta una sezione abbastanza piccola.



Quello di questo set è stato il mio primo pennello duofibre. Non ne avevo mai provato uno prima e son rimasta sorpresa di quanto sia meravigliosa l' applicazione del blush utilizzandolo, in quanto quest' ultimo risulta sfumato alla perfezione purtroppo però è stato anche il primo a perdere setole...



Tra i pennelli per occhi troviamo innanzitutto un pennello da sfumatura angolato, molto morbido ma non adatto a sfumature ampie piuttosto per sfumare l' ombretto nella piega dell' occhio.



Il pennello a penna ha dalle setole abbastanza rigide, non adatto quindi a sfumare ma per definire l' angolo esterno dell' occhio è il top in quanto non è né troppo grande né troppo piccolo.



Troviamo poi un pennello a metà tra uno smudger e un pennello da applicazione. Io l' ho utilizzato in entrambi i modi e devo dire che mi è piaciuto molto in quanto è abbastanza morbido e piccolo da sfumare bene lungo la rima ciliare e abbastanza largo in punta così da campire bene la palpebra.



Il pennello a lingua di gatto contenuto all' interno di questo kit è piuttosto piccolo e rigido. Non lo ritengo molto adatto a coprire l' intera palpebra ma è preferibile utilizzarlo per lavori di dettaglio come il punto luce o la definizione della piega quando si vuole realizzare un cut crease.



All' interno del set è presente un pennello che viene indicato dal sito come pennello per sopracciglia, ed in effetti così l' ho utilizzato inconsapevolmente.  Questo pennello presenta setole molto fitte e rigide inserite in una sezione rettangolare che però, almeno nel mio caso, è risultata essere un po' troppo grande facendomi realizzare diversi disastri! Preleva bene l' ombretto in polvere per le sopracciglia e lo stende bene, donando una perfetta riempitura.



 Il pennello angolato è decisamente un punto debole di questo kit: ha una sezione decisamente troppo larga per disegnare una sottile riga ed è veramente troppo grande!!! Ho preferito utilizzare anche questo per le sopracciglia perché era davvero difficile far uscire una riga di eyeliner decente!



Un altro pennello che ho trovato particolarmente ostico nell' utilizzo è quello per le labbra che presenta una piccola sezione rotonda che pertanto risulta essere un piccolissimo pennello a penna. Non è molto comodo per disegnare le labbra nonostante sia molto piccolo ma magari sono io che ho bisogno di un po' di esercizio.



Ed arriviamo al pennello più boh dell' universo. Innanzitutto non ho capito perché è contenuto in quella specie di capsula che lo fa sembrare una penna ma poi, essendo fatto si setole sicuramente sintetiche e rigide, non risulta affatto comodo per l' applicazione di ombretti quindi ho dedotto si tratti di quello che sul sito è definito pennello da correttore. Peccato che io non usi questa tipologia di pennello per il correttore (preferisco un pennello da sfumatura) pertanto non ho trovato un metodo alternativo per usarlo.



In conclusione si tratta di un kit veramente completo che, tutto sommato, ha più pro che contro. I pennelli sono veramente validi e vale la pena provarli soprattutto per il prezzo davvero basso che ammonta a 11.99 euro sul sito di Fraulein 3°8.
Non immaginavo una tale qualità per dei pennelli così economici, son rimasta davvero sbalordita!
Vi consiglio dunque di dare un' occhiata al sito e di valutare il kit che meglio risponde alle vostre esigenze.

Ringrazio ancora la Fraulein 3°8 per avermi concesso questa opportunità.
Spero che la recensione sia stata utile!