venerdì 31 gennaio 2014

Recensione [Lush - Il signore dei granelli]

Buona sera girlsss!!!
Come già preannunciato sulla pagina, ho deciso di scrivere una serie di recensioni che riguardano i prodotti che utilizzo al mattino, quando vado di fretta e non ho il tempo per dedicare alla mia pelle un trattamento da Spa.

Cominciamo dunque con la detersione del viso.

Per una persona ritardataria cronica come me, si necessita di prodotti che siano facili da usare, se possibile, multiazione e che comunque siano efficienti.
Fino a poco tempo fa, quando ancora non mi ero addentrata nei meandri della skincare, il massimo che concedevo al mio viso era un lavaggio a base di sapone allo zolfo e basta. Per carità, il sapone allo zolfo ha anche i suoi vantaggi: in fondo è indicato per le pelli impure e grasse. Purtroppo io non rientro in nessuna delle due categorie (il brufoletto ogni tanto c'è però la mia pelle non ha tendenze acneiche) e, utilizzando questo prodotto, la pelle risultava molto secca.

Sono dunque passata ai detergenti viso, quelli dall' effetto esfoliante in quanto contenenti microgranuli che permettono un' azione scrubbante. In assoluto sono quelli che preferisco in quanto per me vige la regola: se non fa male allora non funziona!

Volendo però utilizzare almeno per la skincare dei prodotti naturali, ho pensato di provare qualche prodotto del brand Lush.

Lush è un marchio che produce cosmetici esclusivamente Handmade e di conseguenza dall' Inci quasi sempre verde.
Possiede un vasto assortimento per la maggior parte costituito da prodotti per la cura del corpo e del viso ma anche makeup.

Io ho optato, dunque per un sapone, ovvero "Il signore dei granelli" che è in realtà è indicato per il corpo e le mani ma, dato che sono una derma killer, lo utilizzo sul viso.



Beh ci sarà pure un motivo per cui è indicato per il corpo! I microgranuli che contiene non sono nient' altro che fiocchi d' avena che emergono mano a mano che il sapone viene utilizzato, così che possano svolgere la loro funzione esfoliante e sono enormi! All' inizio poteva anche andare bene per il viso ma utilizzandolo più volte, sono spuntati fuori dei fiocchi d' avena grandi quanto un chicco di riso e di conseguenza il sapone è diventato fin troppo aggressivo per lì uso ch ne faccio io ma perseguito ad usarlo così...

L' odore è fantastico: profuma di biscotto *-* e lascia la pelle liscia e morbida e anche purificata.

Per conoscere l' Inci cliccate qui.

Il prezzo è di 4.90 euro ogni 100 g  (si possono richiedere diverse quantità in quanto si tratta di una forma di sapone che si taglia in tante parti).

Ve lo consiglio per utilizzarlo come scrub durante la doccia ed è decisamente sconsigliato per il viso (eh beh!).

Spero possa esservi stato utile...in qualche modo!

Un bacio, Sofia.

sabato 25 gennaio 2014

Tag: Perfect Palette!

Ho trovato questo tag su diverse pagine e canali Youtube nonché blog e ho deciso di farlo anche io.
Si tratta di classificare le nostre palette in funzione di alcuni requisiti.
Bando alle ciance, cominciamo!

1) Quella con il miglior packaging!
Delle palette che posseggo, indubbiamente quella dal packaging più carino è la Naked 2 di Urban Decay.
La scatola di latta, dalla chiusura a scatto, custodisce 12 fantastici ombretti, un pennello dal doppio applicatore, uno a lingua di gatto e l' altro da sfumatura, e un bellissimo specchio. È carina a vedersi e anche molto funzionale.


2) Quella con gli ombretti più pigmentati!
Io non me lo aspettavo da una palette vegan, ma in assoluto la palette Elegantissimi di Neve Cosmetics è la palette che posseggo che ha gli ombretti più pigmentati in assoluto! Hanno un colore pienissimo sia da asciutti che da bagnati. La adoro *-*


 3) La più versatile!
La Naked 1 di Urban Decay. Per quanto possa contenere principalmente colori nude, trovo che contenga nuance che possono essere mixate tra loro per ottenere makeup molto differenti a seconda delle occasioni.


4)La più adatta a viaggiare!
La palettina Sun Club n° 02 long beach di essence: è piccola, quindi poco ingombrante, e contiene colori adatti sia al giorno che alla sera ed inoltre sono abbastanza pigmentati. A me piace tantissimo! E poi è estremamente low cost quindi nessuna ansia che si possa rompere o perdere!


5) Quella che rimpiangi di aver comprato!
 Una palette Be Chic che acquistai perché attratta dai colori che conteneva e dagli swatch apparentemente molto intensi. Impressione sbagliatissima!!!! Gli ombretti non scrivono, sono polverosi e non durano neanche da bagnati!


6) Quella che ha i colori con i nomi migliori!
La palette I Candy della linea I Divine di Sleek, mi piacciono tantissimo forse perché adoro i dolci! Ma in genere adoro le cose makeuppose che hanno un nome e non semplicemente una cifra a identificarle.


7) Quella che utilizzo di meno!
La Celestial Palette di Sleek: contiene colori un po' particolari difficili da combinare tra loro.


8)Quella più usata più amata, che porterei su un' isola deserta.
Su un' isola deserta di certo la mia priorità non sarebbe il makeup, ma se cerchiamo una palette decisamente indispensabile vi direi sicuramente la Matte Palette di Mua! I colori matte sono perfetti sia per il giorno che per occasioni particolari e in particolare questa palette è molto pigmentata e poco polverosa, fantastica direi!


9) Miglior rapporto qualità prezzo!
Non sono la prima a dirlo ma sicuramente le migliori palette sia dal punto di vista pratico che economico sono senza dubbio le palette di Sleek (12 cialdine per 9.90 euro) e le palette di Mua (12 cialdine 4.85 euro).
I colori sono molto pigmentati e hanno una buona resa una volta applicati. Le palette di Sleek hanno tuttavia il vantaggio di essere molto diverse le une dalle altre di conseguenza hanno un' ampia gamma cromatica mentre le Mua tendono molto spesso a ripetersi in alcuni casi.





10) Mai senza in una palette!
Sarebbe assurdo pensare di far contenere colori prefissati a tutte le palette che vengono immesse sul mercato: ci ritroveremmo una collezione di palette pressoché identiche! Tuttavia vi sono sicuramente dei colori che non possono mancare nella nostra collezione makeup e in sostanza so quelli che sono basilari per creare qualunque tipo di makeup: un marroncino-beije opaco adatto a dare profondità allo sguardo quindi che va sfumato nella piega dell' occhio; un nero opaco che accentui la sfumatura nella parte terminale dell' occhio o anche per creare rapidi smokey; un bianco opaco o comunque una tonalità chiara che funga da illuminante per l' angolo interno dell' occhio e sotto l' arcata sopraciliare; tortora, o opaco o shimmer, un colore evergreen che permette di creare sia makeup sofistica che da giorno; infine un colore shimmer a caso, il nostro preferito magari, dato che i colori brillanti danno immediatamente luce allo sguardo ed i miei preferiti sono senza dubbio oro e bronzo.

Spero lo abbiate trovato interessante e divertente :D
Magari rispondetemi con la vostra opinione in merito o rispondete direttamente al Tag sulla vostra pagina e/o blog!

P.S. I colori son un po' falsati per via delle luci e le foto fanno schifo perché la sottoscritta è un' incapace.
See you soon!
Un bacio, Sofia.









venerdì 24 gennaio 2014

Recensione [Wet n Wild - Megalast Lip Color]

Salve ragazze,
è da un po' che non pubblico post su questo blog e me ne rincresce tuttavia non ho avuto neanche un briciolo di tempo per me causa università (chi è studente universitario come me mi comprenderà, almeno spero...).

Qualche sera fa, dopo una stressante settimana impiegata a dare un senso ad un progetto che senso non ha, decisi di fare una passeggiata per la mia città: avevo dimenticato come fosse fatta per tutto il tempo che ho trascorso in camera mia a studiare!
Camminando camminando guarda un po' dove mi ritrovo? Davanti ad una delle mie profumerie preferite, che già adoro perché vende diversi marchi a prezzi ribassati e di recente ha aggiunto uno stand di Wet n Wild!!!

Il nome di questo marchio mi era giunto solo per caso leggendo qua e là post su diversi gruppi di makeup ma non l' avevo mai preso in considerazione: per me non era facile da reperire (da che io sappia l' unica catena di profumerie su larga scala che lo rivende in Italia è Douglas) e non ne avevo letto abbastanza recensioni.
Quindi prima di fare acquisti avventati ho deciso di informarmi e ho chiesto un po' in giro finché mi sono imbattuta nella collezione di rossetti di Passione Make UP e non solo by Anna. "Calabria": aveva tantissimi rossetti Wet n Wild! Così mi son detta <<se li ha lei che fa dei makeup fantastici e possiede anche tanti rossetti di marche rinomate allora devono valere qualcosa!>>.

Così tutta felice della scoperta mi sono recata in profumeria e ho cominciato a svuotare lo stand (che in già in parte era stato saccheggiato ma non barbaramente).

Il marchio Wet n Wild è made in Usa ed è considerato il marchio low cost delle star (è in corso una campagna sponsorizzata da Fergie!)
Ha una vasta gamma di prodotti ma qui in Italia è difficile trovare un ampio assortimento...

In ambito Lips la gamma comprende diversi prodotti. Quelli che trovato io sono i Lip Balm, i gloss e i rossetti shimmer (quale perlato e quale glitterato) e i matte.
Quando ho visto i rossetti matte sono rimasta tipo "WOW": sappiamo tutte quanto sia difficile trovare dei rossetti matte in un brand low cost!

La linea di rossetti matte prende il nome di  MEGA LAST® LIP COLOR. Caratterizzati da una texture molto corposa, non seccano le labbra nonostante si tratti di rossetti matte.
Non si tratta di un matte effetto velluto (tipo Ruby Woo per intenderci) piuttosto hanno un finish semi matte che tende al satinato, che si manifesta qualche secondo dopo l' applicazione, ed è proprio grazie a questa texture che il rossetto risulta confortevole durante il giorno.

Alcuni sono un po' più cremosi di altri quindi è preferibile contornare le labbra con una matita ma nonostante questo durano parecchio: ho mangiato indossando questo rossetto (faccio i test a ora di pranzo a casa xD) e dopo era ancora lì, non evidente come quando l' ho applicato, non è una tinta dopotutto, ma abbastanza visibile (questa cosa può cambiare da persona a persona).
Naturalmente come tutti i rossetti matte, vanno applicati su labbra lisce altrimenti le pellicine finiscono in primo piano.
Non li consiglio per il periodo estivo proprio perché son troppo cremosi e non c'è da stare tranquilli! xD

Tutte le colorazioni, dai nude ai colori più accesi, sono estremamente pigmentate, rilasciano un colore pieno sin dalla prima passata, e quando svaniscono non lasciano le labbra pigmentate anzi scompaiono del tutto.
A causa della texture molto cremosa è facile trovarsi il rossetto sui denti quindi è preferibile effettuare le dovute precauzioni per evitare che ciò accada.

Si può quindi dedurre che sia un' ottimo rossetto che ha però una enoooorme pecca: il packaging è terribile!!!!
Non sono mai stata fissata con le confezioni perché a me interessa il contenuto: per quanto possa essere brutto un packaging l' importante è che sia funzionale e che quindi mi permetta di utilizzare il prodotto senza problemi. In questo caso no! Il rossetto non è completamente inserito nello stick: la parte superiore emerge affinché si possa vederne il colore dal tappo di plastica trasparente. Ogni volta aprire questi rossetti è un dramma: bisogna fare molta attenzione perché se si adopera troppa violenza o poca cautela si rischia di decapitare il rossetto o di appiccicarlo dappertutto nel tappo che, come ho già detto, è trasparente quindi immaginate il disastro!!!

Ho in possesso tutti quelli reperibili in Italia:

Pink Suga': un nude pescato, molto effetto correttore aranciato sulle labbra che va necessariamente accostato ad un makeup particolarmente strong. Praticamente l' unico che non riesco ad usare perché particolare ma non abbastanza, direi un colore proprio sbagliato! (Dubito che esista qualcuno a cui doni se non sulle occhiaie!)

Bare it all: un nude che va sul marroncino molto interessante, adatto sia a nude look, perché non è anonimo come colore, sia come nude per un makeup strong

Just Peachy: un rosa pescato molto carino, soprattutto quando si è molto pallide perché altrimenti spara tantissimo, sempre che non vi piaccia l' effetto Nicky Minaj. Questa colorazione in particolare preferisco usarla tamponandola con una velina.

Rose-bud: un rosa my lips but better che uniforma le labbra e non troppo appariscente, perfetto per tutti i giorni.

Smokin' Hot Pink: rosa intenso quasi fucsia ma non un colore fluo, piuttosto un fucsia portabile.

Mauve Outta Here: un rosa mauve appunto, quindi con una buona percentuale di viola ma comunque molto portabile.

Sugar Plum Fairy: il vinaccia caratteristico del Rebel di Mac di cui questo è un dupe.

Cherry Bomb: questo è uno dei due scuri della gamma WnW in Italia. Sostanzialmente tende al marrone ma contiene anche del viola, il che lo rende un colore molto elegante e particolare.

Cinnamon Spice: come il precedente anche questo tende al marrone tuttavia questo ha una prevalenza di rosso piuttosto che di viola. L' ultimo che è entrato nella famiglia sul quale non avrei scommesso un euro ma che invece si è rivelato uno dei più accattivanti della gamma.

Stoplight Red: come per gli scuri anche di rossi ve ne sono solo due, entrambi dati come dupe di Ruby Woo, una cazzata atomica secondo me perché la particolarità di Ruby Woo è proprio nel finish e questo non gli si avvicina neanche per sbaglio. Il colore è molto simile, forse non pienamente saturo come il fratellino costoso, ma comunque affine. Questo rosso ha una piccola componente fredda che lo fa tendere al ciliegia.

Red Velvet: anche per questo rosso vale il discorso fatto sulla somiglianza con Ruby Woo di cui sopra. Questo a differenza del precedente è un po' più neutro e meno freddo ma vi assicuro che se non sono accostati e non si è alla luce del sole, la differenza tra i due non si percepisce affatto.

Coral-ine: uno dei colori più belli della gamma. Si tratta di un rosso corallo ben bilanciato tra arancio e rosso secondo i miei gusti. Lo trovo un colore particolarmente estivo e dona molta vitalità al viso.

Ecco a voi gli swatch dei rossetti nell' ordine in cui ve li ho elencati.


Insomma un ottimo rossetto ad un ottimo prezzo: costa infatti soli 3 euro! Hanno un PAO di 18 mesi e ogni stick contiene 3.3 g di prodotto.
Ragazze se li trovate acquistateli immediatamente : sono superlativi!
Attualmente sono reperibili in diverse Ovs in tutta Italia.
Un bacio, Sofia.

venerdì 10 gennaio 2014

Recensione [L'Oreal - Struccante bifasico occhi e labbra]

Salve ragazze!

Vorrei dedicare questo post ad un prodotto decisamente indispensabile per un' amante del makeup: lo struccante, in particolare voglio parlarvi dello "Struccante delicato per occhi e labbra" di L' Oreal Paris.



È un colpo al cuore vedere tutte quelle sfumature tanto accurate e quella linea di eyeliner, uscita finalmente perfetta, svanire dietro quel dischetto di cotone imbevuto, tuttavia si deve fare!

La maggior parte dei cosmetici che utilizziamo sono composti per buona parte da siliconi (a meno che non si tratti di cosmetici ecobio) che non sono idrosolubili.
Di conseguenza si necessita di uno struccante che abbia, quindi, una componente oleosa che sciolga le fasi siliconiche del cosmetico per far si che la pelle si liberi e possa ricominciare a respirare. Il problema sorge quando anche lo struccante è composto da siliconi e la maggior parte di quelli in commercio lo sono in quanto il metodo più facile per sciogliere un silicone, è un' altro silicone.

Lo struccante, oggetto del post di oggi, è di tipo bifasico cioè composto da una parte oleosa che appunto scioglie il makeup e una fase più chiara che dovrebbe lasciare una sensazione di freschezza.
Va agitato prima dell' uso in modo tale che le due fasi di cui è composto si miscelino.
È un' ottimo struccante, rimuove bene anche il trucco waterproof e non lascia residui di trucco:
io tengo sull' occhio qualche secondo il dischetto di cotone imbevuto del prodotto e poi rimuovo il tutto.
C'è però un problema: è troppo oleoso!!! Dopo averlo utilizzato l' occhio è completamente unto e si necessita di un risciacquo (basta anche della semplice acqua).
Non mi ha generato irritazioni, anzi l' ho trovato molto delicato.
Non l' ho mai provato sulle labbra perché la sensazione di unto mi infastidisce.

L' Inci non è granché: ha un fantastico Cyclopentasiloxane al secondo posto nella lista degli ingredienti!

È facilmente reperibile (è venduto anche nei supermercati) e non costa neanche molto: io l' ho pagato intorno ai 4 euro per 125 ml di prodotto. Scade dopo 6 mesi dall' apertura.

In conclusione è un buon struccante, fa il suo dovere e non è aggressivo.
Lo ricomprerei perché mi non mi piace perdere troppo tempo nello struccaggio ed un prodotto così efficace e rapido ad agire è quello che fa per me!

Spero vi sia stato utile.

Un bacio, Sofia.





mercoledì 8 gennaio 2014

Haul Mua! (finalmente..)

Buona sera ragazze!
Come ho già anticipato in pagina, stasera vi mostrerò il mio ultimo acquisto sul sito Mua.

Innanzitutto vorrei chiarirvi metodi di pagamento e questioni inerenti alle spedizioni.

Questo non è stato il mio primo ordine sul sito di Mua, bensì il secondo.
La prima volta che ordinai, approfittai delle spese di spedizione "worldwide" gratuite tuttavia il pacchetto non è mai giunto a destinazione. Al termine delle due settimane, entro le quali in teoria i pacchetti dovrebbero arrivare, contattai l' azienda sulla pagina facebook per sapere qualche news riguardo al mio ordine: mi risposero di attendere fino alla fine di Agosto. Così gironzolando sulla pagina di Mua mi accorsi che il mio non era il primo caso e che  parecchie ragazze si trovavano nella mia situazione, stessi risultati che riscontrai in alcuni blog su internet. Allo scadere del mese di Agosto, ricontattai l' azienda tramite il login sul loro sito e mi risarcirono immediatamente: in fondo sono inglesi! E in ogni caso avrebbero fatto una ben misera figura se non avessero agito così.

Nonostante questa esperienza, ho deciso di riprovare (sono recidiva in fatto di makeup!)ed ho affrontato il fatto in mood "qua mi fanno fessa di nuovo!"
Ed in effetti è quello che ho provato quando dopo due settimane il pacchetto era restio a giungere a destinazione! Quindi ho scritto sulla pagina facebook, ho contattato l' azienda per ben due volte e stamattina SURPRISE il pacchetto è arrivato! Io che ridevo come un' idiota perché non me l' aspettavo,vabbè...
(Tralasciamo il postino che ha lasciato il pacchetto in bilico sul cancelletto di casa col rischio che qualcuno lo rubasse o che cadesse, nonostante fossimo tutti a casa in quel momento e che avrebbe potuto tranquillamente bussare...)

Il pacchetto mi è arrivato integro e il contenuto avvolto in due strati di quella carta con le bollicine di aria che scoppiano se le schiacci. (Dite la verità, anche voi vi divertite a farle scoppiare le bollicine!)

Il pagamento sul sito si può effettuare tramite Paypal o carta di credito. Le spese di spedizione ammontano a circa 6 euro (5.25 euro se non sbaglio) per l' Europa. Il pacchetto è spedito tramite Royal Mail che poi lo lascia nelle mani delle Poste Italiane. Arriva tramite posta prioritaria pertanto il pacco non è tracciabile.

Passando alla parte più rilevante del post, ecco cosa ho acquistato:



Manca la Undressed Palette perché era di mia cugina (ho già la Naked 2, la sosia non mi serve xD)

Partiamo dalle 12 Shade Palette.
Sono, per l' appunto, composte da 12 ombretti e ne esistono 9 formate da diverse combinazioni di ombretti.
Il peso complessivo è di 9.6 g per 4.82 euro. Scadenza 12 mesi.
L' Inci non è il più bello del mondo: per 5 euro non si può pretendere troppo!
Non le ho ancora swatchate e la luce non mi permette di mostrarvi swatch decenti. Comunque scriverò le recensioni di ogni palette, quindi Stay Tuned!
Mia cugina ha swatchato la Undressed e mi ha detto che le piace parecchio e che i colori son molto pigmentati!

Poptastic

Glamour Days (che non trovo più sul sito... Mah!)

Dusk til Dawn



Ed infine la Ever After-Matte Palette, una delle ultime fisse!

I cui ombretti hanno anche un nome!

Infine ultimo, ma non per importanza, abbiamo il Blending Brush E3, pagato 2.35 euro.

Mi sto pentendo di non averne presi di più: è morbidissimo! Spero sia valido anche per le sfumature!

Spero di avervi incuriosito!
Un bacio, Sofia.





sabato 4 gennaio 2014

Haul! Primi saldi 2014!

Salve girlssss!
Oggi in Campania son cominciati i saldi e, dato che ogni volta puntualmente quando mi reco nei negozi qualche giorno dopo l' inizio delle offerte trovo tutti gli espositori ridotti all'osso, quest' anno ho deciso di giocare d' anticipo!
In ogni caso il bottino è stato davvero scarno perché non ho trovato quasi niente che davvero abbia attirato la mia attenzione.


Quanto al makeup, come sapete, è davvero raro che le profumerie e le case cosmetiche più note mettano le offerte tuttavia girovagando un po' qua e un po' là ho trovato alcune cosucce.
Purtroppo non ho preso tutto quello che avrei voluto, causa carenza di liquidi, ma son riuscita a convincere la mammuccia ad accondiscendere ad alcune richieste! Che bello abitare con la mammuccia <3

Bando alle ciance, passiamo agli acquisti!

Innanzitutto son passata da Sephora con la speranza di trovare la Naked 3 e naturalmente nada! Me molto sconsolata!
Comunque ho fatto un giro: poteva capitare l' occasione di una vita!
Ed in effetti di occasioni ce ne erano: Erano in offerta alcuni blush e gli eyeliner glitterati di Urban Decay nonché alcune cose di Too Faced e molto altro ancora. Quello che ha fermato l' acquistatrice compulsiva che è in me son state le pessime condizioni dei prodotti esposti: gli eyeliner erano completamente secchi, i blush avevano le confezioni distrutte e/o aperte, stessa cosa per gli altri prodotti in offerta. Insomma uno scempio!

Quindi dopo un rapido sguardo al makeup marcato Sephora che come sempre è in offerta per via dei colori estremamente orribili, ho deciso di passare al negozio successivo cioè Mac.

Occhiata e fuga! Sono entrata e sono uscita immediatamente due secondi dopo: volevo il Riri Woo che naturalmente era sold out! Me sfigata!

Da H&M, dove non ho mai acquistato makeup ma solo i pennelli, vi erano alcuni cosmetici in offerta con prezzi che andavano da 1 euro ai 5 euro. Non ho guardato tutto, ho letto fin troppe recensioni negative su questi cosmetici, ma il mio occhio è caduto sui glitter. Avevano il prezzo di 1 euro la jar, così ne ho presi due: White e Purple.

I primi, come si intuisce dal nome, sono bianchi ma hanno riflessi verdi e violetto.
I secondi invece sono viola ed hanno riflessi prevalentemente blu/viola con qualche puntina di verde.

Quando prima di Natale Kiko aveva proposto il 30% su tutta la merce, mi sono sentita molto scema per non aver approfittato. Così, con la convinzione che non avrei preso niente son entrata nel negozio.
Ebbene tutta la limited edition e le confezioni natalizie erano in saldo del 30%! Per saperne di più, cliccate qui.

Dato che però il 30% non mi soddisfa ho girato per lo store e ho scovato i pigmenti in polvere libera al prezzo di 3.90 euro. Ne ho presi tre:
06- viola; 07- azzurro; 13- verde smeraldo.
Io ne ho già atri due di questi pigmenti e li adoro! È vero, essendo in polvere libera svolazzano un po' a destra e un po' a sinistra, ma l' intensità che danno questi ombretti è difficile che un ombretto compatto possa raggiungerla!
Swatches!

Poi checché si dica dei pennelli di Kiko, a me piacciono, quando sono scontati ;-)

Quindi ne ho preso uno, ovvero il n° 202 eye base brush. È abbastanza piatto quindi buono per applicare l'ombretto e abbastanza pieno e folto per fare sfumature più precise, non è però il massimo in morbidezza...

E infine arriviamo al pezzo forte!
Non ero mai entrata nelle profumerie La Gardenia. Dalle mie parti non sono tanto diffuse o almeno io non le ho mai viste, però di recente ne hanno aperta una nel centro commerciale dove faccio spesso shopping così spinta dalla curiosità e dalla speranza di trovare qualcosa in saldo, sono entrata.
E per mia immensa gioia alcune cose di the Balm, che non avevo mai provato prima, erano scontate del 30%!!!
Così mi son fiondata sull' espositore ed ho preso la palettina di ombretti matte "Meet Matt(e)" di cui, di recente, è stata presentata una sorellina dai colori un po' più caldi ovvero la "Meet Matt(e) Nude".

La palettina è molto piccola e contiene 9 ombretti che variano dal nude a colori come blu e verde.
Sulla confezione è scritto che complessivamente sono 9.5 g di prodotto quindi, se la matematica non è un' opinione, ogni cialda è di circa 1 g.
Il prezzo pieno è di circa 26 euro, io ' ho pagata 19.95.
Non so se è stato un affare, fatto sta che mi piace e adoro il fatto che sia composta esclusivamente da colori matte che nel mio "beauty" scarseggiano.

Dato che la luce non è granché oggi, vi posto gli swatches tratti dal web:



Comunque questo è tutto!
Spero di avervi intrattenuto.

Un bacio, Sofia.